Sul filo del sogno

    Quante volte, frugando nell'archivio di fotografie alla ricerca di una ben determinata immagine, avete riscontrato una notevole differenza tra quello che si cercava e quello che si è realmente trovato?.
    L'intento di questa mostra è di confondere la realtà, il ricordo e l'immaginario, equivocando tra vere riprese fotografiche e rielaborazioni grafiche, le prime tese a fornire colori e suggestioni apparentemente non reali, le seconde ad assecondare la percezione, spesso distorta, della realtà.
    Per raggiungere questo scopo ho fatto uso di riprese in condizioni particolari, soprattutto durante le primissime fasi dell'alba, oppure in occasione dei momenti che precedono o seguono un temporale, ecc.
    Altro materiale è stato elaborato con tecniche tipiche di camera oscura oppure al calcolatore, per semplificare i soggetti e per renderli più simili alla loro immagine mentale.

    La mostra si è svolta dal 6 al 26 agosto 2000 presso il Municipio di San Vito di Cadore, ed è stata replicata dal 10 al 24 ottobre 2000 nei locali del Circolo Ricreativo ENEL di Milano.
    Una selezione di circa 20 immagini della seconda parte è stata esposta nel mese di gennaio 2001 a Villa Litta, sempre a Milano. Le informazioni sono disponibili nella pagina della mostra "Dal computer alla carta salata".

    Per la navigazione, utilizzate le frecce a punta (es per tornare a questa pagina.
    visita  della  mostra
(dalla presentazione)
parte        1    
parte        2    
descrizioni tecniche