S.RoccoSanto Natale 2004: mostra-concorso dei Presepi artistici alla Chiesa di S.Rocco

 

XVII CONCORSO PROVINCIALE DEL PRESEPE A MILAZZO

La presidenza del consiglio regionale della provincia di Messina insieme all’APT, con l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica e col S. Bambina Maria che si venera nella Chiesa di S. Roccoriconoscimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Presidenza della Regione Siciliana e la Confartiginiato, sede comprensoriale di Milazzo ed il centro Polivalente d’iniziative Culturali e musicali “P.Rugolo” di San Piero Patti hanno organizzato l’XVII Concorso Provinciale del Presepe, ovvero la Mostra Itinerante  “L’arte del Presepe nella Scultura, nel Diorama, nella Pittura e nell’Icona Religiosa e nella Cartolina”. La manifestazione ha rappresentato un omaggio alla figura dello scomparso Franco Parisi.
Presepe di Gianluca Parisi, la bimba è Costanza, figlia di Lorenzo Italiano, sponsor della manifestazione

Presepe di Gianluca Parisi, la bimba è Costanza, figlia di Lorenzo Italiano, sponsor della manifestazione

Lorenzo Italiano, Sindaco di Milazzo e Massimo Natoli

Lorenzo Italiano, Sindaco di Milazzo e Massimo Natoli

L’iniziativa, curata da Massimo Natoli e Nuccio Bertuccio, si è tenuta nell’incantevole paesaggio della collinetta dell’Immacolata, presso la Chiesa di S. Rocco, gentilmente messa a disposizione dal rev. Padre Adriano e grazie alla sapiente collaborazione del sig. Rocco Foti, che rappresenta un unico esemplare di chiesa roccaforte, situata all’interno della Cinta Muraria dell’antico Maniero Milazzese. Sono intervenuti nel corso dei giorni più di 2000 persone che hanno visitato le opere realizzate da valenti maestri ed appassionati dell’arte presepiale, tant’è che l’anno a venire ci si augura possa rinnovarsi l’appuntamento sempre nella nostra città. Milazzo, com’è noto ai molti, è una città dove l’amore per l’arte del presepe, senza nulla da invidiare a quella partenopea, è presente da tempo, dove si intreccia con la tradizione popolare, con la cultura e la devozione di un popolo religioso. Tra gli artisti che hanno reso possibile l’iniziativa citiamo: Presepe di Cosimo Patanè, realizzato nella giaraGabriella Donato, Rosario Cutrupia, Guido Wegert, Mariella Tornatore, Cosimo Patanè, Andrea Gugliandolo, Nuccio Bertuccio, Licino Fazio, Nario Lo Turco, Giovanni Esposito, Maria Flora Irrora, Mariano Priscoglio, Nicola Cama, Nino Salamone, Alfio Seminara, Giuseppe Ardizzone, Claudio Militti, Giuseppe Caizzone, Gianluca Parisi, Gaetano Mammano, Turi Azzolina, Rosario Patanè, Rosalba Caminiti, Maria Raspaglieli, Erminio Dramis, Antonio Micali, Umberto Torre, Giuseppe Napoli e Stefano Del Luca. Nella serata del 10 gennaio 2005 hanno premiato con una pergamena a ricordo della partecipazione il milazzese Lorenzo Italiano, Consigliere Provinciale e Massimo Natoli, i quali hanno ringraziato gli artisti per la loro preziosa opera e sensibilità artistica profusa nei lavori, promettendo il loro impegno perché la manifestazione che tanto è stata gradita ai milazzesi, possa rinnovarsi nel tempo, anzi diventare una mostra permanente dei presepi, quale espressione della cultura del nostro popolo.

Presepe di Rosario Cutrupia di Barcellona: notare la preziosità delle vesti dei pastori, in costumi  siciliani

indice argomenti su Milazzo

Padre Innocenzo Di Garbo

Patanè Cosimo: mosaico sulla natività

Presepe di Gabriella Donato: notare i particolari dei pastori e della frutta che sembrano di porcellana!