Madonna del soccorso

 

Madonna del Soccorso

La Madonna del Soccorso è un tipico esempio di insediamento rupestre in territorio urbano a Monopoli. All’interno è possibile trovarvi degli affioramenti di acque salmastri, data l’antica presenza di un porto canale, ovvero un’insenatura, che giungeva fino all’attuale Piazza Vescovado

ed insabbiato poi nel 1049 dai Normanni.

Per quanto riguarda l’esterno è possibile notare una scultura, realizzata da Stefano da Putignano e rappresentante due offerenti, o probabilmente due santi inginocchiati.

Nell’interno, notiamo, invece, che la chiesa è suddivisa in due parti il naos, parte dedicata ai fedeli, e il bema, parte dedicata al clero.L’entrata, inoltre non è quella originaria.

Guardando a sinistra si nota anche un affresco rappresentante una Vergine con Bambino appartenente al XIII sec, oggi però, è rovinato dall’umidità.