Electropolis: gruppi Gothic e Darkwave; autori, band, discografia, recensioni album e compilation
 




GOTHIC &
DARKWAVE HISTORY


Frequentemente male interpretato nel suo specifico termine il genere cosidetto "gothic & dark wave" trae le sue origini dal movimento post punk che ebbe il suo periodo di massimo splendore nei primissimi anni 80'.

Musicalmente il genere "gothic" Ŕ un condensato di varie influenze rock ed elettroniche unite ad atmosfere dark e sofferenti. I testi sono spesso molto "ermetici ed introspettivi" ma allo stesso tempo poetici e alle volte densi di un romanticismo decadente spesso uniti ad un religioso simbolismo ed anche ad un etereo misticismo.

Questo particolare genere generalmente non Ŕ mai stato tenuto molto in considerazione ed acclamato in particolare dalla critica musicale specializzata forse per via dell'eccessiva drammaticitÓ sia lirica che musicale.

Malgrado ci˛ ebbe un discreto seguito come corrente musicale di "nicchia" con molti adepti in particolare nel nord europa. Fra i gruppi pi¨ rappresentativi della scena gotica e darkwave sono da ricordare la band post-punk inglese dei Joy Division per la musica sempre molto dark ed introspettiva insieme ad altre bands molto importanti come i Bauhaus con l'ottimo brano gotico "Bela Lugosi's Dead" del 1979.

Successivamente nacquero altre nuove bands come i Cure e i Siouxie & the Banshees che fecero della cultura gotica un proprio stile di vita non solo musicale ma anche visivo con abiti e trucco aggressivo influenzando il modo di vestire della giovent¨ dell'epoca. 

La corrente gotica e dark wave ebbe come epicentri principali di diffusione l'europa del nord e in parte gli Stati Uniti sperimentando inizialmente generi piuttosto soft e decadenti per poi col tempo svilluppare suoni pi¨ aggressivi tendenti al metal come i Sisters of Mercy o i Christian Death.

Verso l'inizio degli anni 90' per˛ il movimento originario gotico cess˛ in parte di esistere evolvendosi verso nuove forme musicali sempre pi¨ alternative. Una di queste nuove forme cosidette "alternative" Ŕ il genere industrial rock e la dark wave che non Ŕ altro che una sorta di fusione di varie influenze musicali elettroniche dei primissimi anni 80' unite a chitarre acustiche e molto spesso a strumenti tradizionali.

In questi ultimi anni il genere gotico Ŕ stato tuttavia ripreso molto in cosiderazione dalla critica specializzata e dagli addetti ai lavori e in molti clubs altenativi ancora oggi vengono riproposti vecchi successi dei gruppi p¨ rappresentativi uniti a molte nuove bands gotiche rispolverando quei vecchi suoni che tanto fecero discutere per "l'ermetismo" dei testi e la "decadenza" dei suoni.


GOTHIC & DARKWAVE BANDS


 

ALIEN SEX FIEND

AND ALSO THE TREES

ANNE CLARK

ASP

ATTRITION

BEL CANTO

BLACK HEAVEN

BLACK TAPE FOR A BLUE GIRL

CHAMBER

CHANDEEN

CHRIS & COSEY

CLAN OF XYMOX

CONTROLLED BLEEDING

CORVUS CORAX

CURVE

DAS ICH

DEAD CAN DANCE

DERNIERE VOLONTE'

DIE FORM

ESCAPE WITH ROMEO

ESTAMPIE

GARDEN OF DELIGHT

GOETHES ERBEN

IKON

 

ILLUMINATE

INDIVIDUAL INDUSTRY

INKUBUS SUKKUBUS

INSIDE

KIRLIAN CAMERA

J.A. ERICSON (THE NORTHERN TERRITORIES)

JOY DIVISION

L'AME IMMORTELLE

LISA GERRARD

LOVE IS COLDER THAN DEATH

MANTUS

MORTHEM VLADE ART

MY LIFE WITH THE THRILL KILL KULT

NEON

NO MORE

NOSFERATU

OOMPH!

OPERA MULTI STEEL

POESIE NOIRE

PROJECT PITCHFORK

PSYCHIC TV

QNTAL

ROSA CRUX

SAMSAS TRAUM

NO IMAGE

SILENCE

SILENCE GIFT

SIOUXSIE & THE BANSHEES

SOKO FRIEDHOF

THE ETERNAL AFFLICT

THE FAIR SEX

THE GRIEF

THE YOUNG GODS

TRANCE TO THE SUN

UNTOTEN

XANDRIA

ZERAPHINE