Electropolis: electronic music, musica elettronica
 



MARK LANE

The Anti-tech Testament
(1981-1985)

 

BRANO
 
VOTO
 
CD 1

  1. Age old fashion

6

  2. I want you

6

  3. Mystery hero

6

  4. Cartel danse

6+
  5. Pushing and pulling 6
  6. All of my dreams 5,5
  7. They call it game 6-
  8. Pleasure heist 6
  9. Das nicht 6+
 10. The lights of march 6,5
 11. Tsar 6,5
 12. Il pleut a bruxelles 6,5

CD 2

  1. The poison for me 6,5
  2. 3rd party 6,5
  3. America's list 6+
  4. Devils 5,5
  5. Iceberg 6,5
  6. Sojourn 6,5
  7. Quest 6+
  8. Who's really listening? 6,5
  9. Graveyard II 6+
 10. When the candle burns 6,5
 11. White glove 6,5

 12. Exit (live)

6+
VOTO GLOBALE 6+

 

LEGENDA

PESSIMO

INSUFFICIENTE

SUFFICIENTE

BUONO

OTTIMO

 

GIUDIZIO


COMMENTO

Mark Lane un artista elettronico statunitense di non facile catalogazione. La sua musica caratterizzata infatti da sonorit prettamente sperimentali e soprattutto minimali musicalmente vicino al noto gruppo punk elettronico dei Suicide. Con "The Anti-Tech Testament" presenta una raccolta con tutti i brani pi importanti del periodo ottantistico il tutto suddiviso in un doppio cd. Pur non essendo di facile ascolto i brani sono tutti piuttosto validi dal punto di vista sperimentale ed interessante notare come la presenza di composizioni semplici e minimali caratterizzi quasi tutta la discografia dell'artista. Tirando le somme una raccolta sufficientemente valida ed influente per ci che riguarda il genere elettronico minimale.

 


Per maggiori informazioni riguardanti l'artista
possibile consultare il sito internet:

http://www.editionsmarklane.com/