Electropolis: electronic music, musica elettronica
 



PSYCHOPOMPS

The Best of
 

BRANO
 
VOTO
 

  1. Death to censorship

6/7

  2. Baby terror baby

6/7

  3. Torso

6/7

  4. Doggy style (original)

6,5
  5. Drunk city (claustrophobia edit) 6/7
  6. Superpsycho 6,5
  7. Scared eyes open wide 6/7
  8. The slaughter 6+
  9. Hate 6/7
 10. Never forgive! never forget! 6/7
 11. God shit 6/7
 12. Spanner 6,5
 13. Sadistic killer instinct 6,5
 14. Drunk city 6/7
 15. Timebomb 6+

 16. Mad dog killer

6+
VOTO GLOBALE 6/7

 

LEGENDA

PESSIMO

INSUFFICIENTE

SUFFICIENTE

BUONO

OTTIMO

 

GIUDIZIO


COMMENTO

La Danimarca da sempre conosciuta per quanto riguarda l'elettronica industriale dai celeberrimi Leather Strip di Claus Larsen ma un altro gruppo altrettanto interessante si fatto largo tra le miriadi di band elettroniche europee vale a dire i Psychopomps. Formati in Danimarca come i Leather Strip agli inizi della carriera optarono per un genere soft-sintetico per poi in futuro abbracciare la cosidetta "rivoluzione industriale" tipica di gruppi tipo Frontline Assembly e simili. Nei loro brani la parola "morte" appare spesso in particolare per provocare la reazione della gente unita ad ua elettronica piuttosto aggressiva che non lascia respiro all'ascoltatore. Brani infatti come "Death to censorship", "Drunk city", "Torso" ed altri rappresentano in pieno il significato di "musica industriale con chitarre roventi e suoni "metallici e taglienti". Ad ogni modo chiamatelo Electro-Metal o Industrial-dance st di fatto che tutto l'intero cd-raccolta propone di alzare il tasso di adrenalina a mille! Consigliato agli amanti del genere e a chi vuole ascoltare qualcosa di veramente tosto!

 


Per maggiori informazioni riguardanti l'artista
possibile consultare il sito internet:

http://www.myspace.com/psychopomps