Antenna verticale multibanda a presa calcolata                 

Derivata da quella a spirale asimmetrica, si basa sempre sul principio dell'accordo
ad 1/4 d'onda a variazione di lunghezza utilizzando un punto di corto circuito 
sull'avvolgimento.
Questa volta per  lunga quasi tre metri e quindi ha una resa superiore. 
Composta da uno stilo telescopico e da un'avvolgimento a presa variabile,  facilmente
estraibile dal tubo di sostegno per un'eventuale uso temporaneo e per facilitare il
collegamento di corto circuito (bande 40-12 metri).

Dato che l'effetto di autoinduzione di una bobina assiale di rame (in aria)  inversamente 
proporzionale al quadrato della distanza che c' fra le sue spire, prove sperimentali 
indicano che quando il passo fra le spire di una bobina  simile o superiore al raggio
della stessa l'effetto di autoinduzione  quasi nullo. 
In altre parole, significa che se prendiamo un conduttore di rame rigido lungo 1/4 d'onda 
e poi lo arrotoliamo facendoci una bobina di spire molto allungata, (esempio 3 cm diametro, 
passo 1,8 cm) il risultato  che la frequenza di risonanza di questa bobina varia di poco
rispetto a quando era un filo rettilineo.     
Allora  possibile calcolare in anticipo con buona approssimazione la presa di corto circuito
per le frequenze dove la bobina di allungamento  utilizzata. 


Foto dell'antenna con presa volante per i 17 metri

                     Schema con misure della mia antenna

                  \|/
 ____________      | <---------
|Bobina di   |     |           \
|105 spire   |     |            \ Stilo regolabile, massima lunghezza 153 cm.
|avvolte su  |     |            /
|canna di    |     |           /
|bamb.      |     | <---------
     \             \  
      \            / <--* Filo di corto circuito dia. 1,5 mm lungo 130 cm, avvolto a spirale.
       \           \    |         (coccodrillo)
        *----->    /    |
Passo spire:       \   /
Circa 1,23 cm.     /  /
Circonferenza:     \ /    La parte radiante dell'antenna  di circa 283 cm.                                 
Circa 9,2 cm.       *----------->  Al TX con cavo coassiale 50 - 75 ohm. 
          /////-----*-----------> 
       Massa di     |
       radiofreq.   | <----* Palo di sostegno (a innesto) di 1-2 metri.
                    |
                    | 
                  =====
Nota: Lo stilo va incastrato e fissato sulla canna, volendo lo si pu sostituire con
      un conduttore rigido e quindi utilizzare unicamente un'asta di 3-3,5 metri.

Il diamentro del filo di rame smaltato con cui ho fatto le bobine  di 1,5 - 1,7 mm.
Delle misure dell'antenna, nessuna  critica. 
Esse dipendono dal tipo di materiale che si ha a disposizione. 
L'importante  che i parametri inseriti nel programma siano corretti.
Se la frequenza pi bassa che si desidera utilizzare sono i sette Mhz, (40 metri) 
allora si pu ridurre le spire di circa 20 e poi allungare l'avvolgimento aumentando
il passo di ogni spira. Per si deve ricordare che la lunghezza del filo di corto 
circuito non deve superare la lunghezza del filo della bobina che viene messa in corto.   
          
In basso il listato in basic per M10, Tandy 102, Sharp IQ-7100M, ecc.
Oppure da risolvere con una calcolatrice programmabile.

I dati fissi impostati nel programma sono in centimetri.

Dopo aver inserito la frequenza che si desidera utilizzare, il programma calcola la 
lunghezza di un'antenna verticale di un quarto d'onda, toglie da questo valore la 
parte fissa dello stilo superiore e quella del filo (inferiore) usato per mettere 
in corto circuito le spire in eccesso. 
Poi trova il numero di spire per la presa intermedia partendo dall'alto. 
A questo punto calcola l'eccedenza nella lunghezza causato dal passo delle spire 
medesime e riduce di conseguenza il numero in modo da compensare l'allungamento.
Infine presenta il numero di spire da usare per la frequenza impostata. 
La precisione del calcolo  +/- una spira.

Se la frequenza  cos alta da portare LV (Lunghezza Variabile) in negativo come in 
10 metri, allora occorre ridurre la lunghezza dello stilo superiore dei centimentri 
riportati da LV e in questo caso l'intera bobina  messa in corto circuito.

1 CLS
5 INPUT "MHZ?";F
10 LT=INT (100*(150/F*0,475))'1/4 D'ONDA
15 LF=153+130'STILO + FILO
20 SP=9.2'CIRCONFERENZA SPIRA
25 LV=LT-LF
30 PR=LV/SP'SPIRE PRESA TEMPORANEE
35 PA=1.23'PASSO DI OGNI SPIRA
40 R=PA*PR'ECCEDENZA
45 PRINT "1/4 D'ONDA";LT
50 PRINT "LUNG.VARIAB.";LV
55 PR2=R/SP
60 P=INT(PR-PR2)'CORREZIONE
65 PRINT "SPIRE PRESA";P
70 GOTO 5

Risultati dei calcoli eseguiti con il programma sopra descritto:

40 metri - 7,025 Mhz - Presa = 68 spire dall'alto 
30 metri - 10,12 Mhz   "     " 39 "      "      "
20 metri - 14,03 Mhz   "     " 21 "      "      " 
17 metri - 18,08 Mhz   "     " 10 "      "      "
10 metri - 28,03 Mhz     LV = -29, cm di accorciamento dello stilo

Le mie prime impressioni sono favorevoli, con il TX a divisione di frequenza, usando
una potenza di circa 10 Watt, faccio qso (in telegrafia) su tulle le bande, e in quelle 
pi alte sono abbastanza facili i dx. 

73 a tutti, Emilio - IK1WJQ.  15/2/2006 

    (Vai a pagina1)