Filtro grafico da 48db per telegrafia
              
Un tempo molto usati, questi compatti filtri grafici per autoradio stereo, venivano 
inseriti fra l'uscita dell'autoradio e gli altoparlanti in modo da poter agire sul
segnale dell'intera banda di frequenze ascoltate. 
Di solito bastavano 10 bande con una regolazione di +/- 12 db rispetto al livello di
volume in uscita dell'autoradio; quindi la massima escursione era di 24 db. 

Cosa fare se desideriamo usarli in uscita da un nostro ricevitore radio per la SSB, 
con cui desideriamo invece ascoltare la telegrafia in banda audio stretta?   

Si tratta di spingere l'attenuazione al doppio (48 db) sfruttando il filtro grafico 
nelle sue due identiche sezioni mono. 
In pratica il filtro diventa mono e l'uscita del primo amplificatore la si collega 
all'ingresso del secondo canale (16 ohm di carico giÓ presenti), mentre il secondo 
amplificatore di potenza ha l'uscita sul fader che comanda i due jack, uno per la 
cuffia e l'altro per l'altoparlante.
     
              Schema comandi base del filtro grafico a 10 bande               

  Frequenze Hz _30__60__120_250_500_1K__2K__4K__8K__16K_____
       +12 db |  |   |   |   |   |   |   |   |   |   | Fader|-(A)--> Cuffia
           0  |  =   =   =   =   =   =   =   =   =   =  <=> |
       -12 db |__|___|___|___|___|___|___|___|___|___|__A-B_|-(B)--> Altoparlante

.......Il filtro modificato con uscita cuffia frontale
 
                Schema di concetto della modifica del filtro grafico

 Ingresso segnale canale SX <----(Filtro +/- 12db)-->-(Amplificatore SX)-*
                                   Collegamento interno                  |
        *----------------*-----------------------------------------------*-> Cuffia
        |      Ingresso  | Seg. di potenza                                   Fronte
        |      canale DX *---->--(Filtro +/- 12db)-->-(Amplificatore DX)-*
        |                                                                |
        |               +/- 12db   +/- 24db     Segnale di potenza       |
        *-------------->--------\  --------<-----------------------------*
                                 \ Commutatore
                                 *
                         Fader   \               Retro
                                 /<-------(Cuffia/Altoparlante)
                                 \                                   
                                 /              
                                 |         
         
Oltre a questo lavoro che Ŕ giÓ sufficente per lo scopo desiderato, ho voluto cambiare
le frequenze regolabili, ossia ho portato i comandi ad agire su una larghezza di banda
ridotta di circa 6-700 Hz a partire dal minimo di circa 150 Hz.
(Per far questo occorre modificare il valore delle capacitÓ in serie ai potenziometri,
in modo da cambiare la frequenza di risonanza dei circuiti per entrambi i canali).
In questo modo le prime 6 frequenze da sinistra, lavorano tutte vicine fra di loro,
con una regolazione molto soffice.    
 
73 a tutti, Emilio ik1wjq.  

Vai a pagina1