Anatomia della ghiandola tiroide

La ghiandola tiroide e le paratiroidi normalmente sono situate anteriormente e leggermente al di sotto della laringe e sono ricoperte dalla muscolatura anteriore del collo. Tuttavia vi sono molte varianti fisiologiche per quanto riguarda la posizione, la forma e le dimensioni. Il peso normale della tiroide varia da 20 a 80 g.

Forma e struttura microscopica

La tiroide normale è composta da un lobo destro e da un lobo sinistro, di forma ovale, connessi tra loro da uno stretto istmo, a forma di H. Quasi sempre esso è asimmetrico. Il lobo tiroideo destro può essere addirittura il doppio del sinistro. Esistono quattro "anomalie" di sviluppo, considerate come varianti normali, che si incontrano con maggiore o minore frequenza.
• un lobo piramidale persistente che nasce dall'istmo con direzione craniale (frequenza di circa il 50%);
• porzioni sparse della ghiandola tiroide (in circa il 5%);
• mancata fusione dell'istmo con i due lobi a livello della linea mediana durante lo sviluppo embrionale (raramente);tac collo, scansione frontale, notare i lobi tiroidei
• mancanza di porzioni dei lobi, soprattutto caudali (raramente).Quando l'istmo non si fonde, le porzioni mediali dei lobi possono avere la sembianza di un "tumore". La tiroide è avvolta da una doppia capsula di tessuto connettivo, la cui lamina interna è fermamente adesa alla ghiandola. Da essa partono setti diretti all'interno della ghiandola, che la dividono in piccoli lobuli: a livello della parte posteriore della lamina esterna della capsula, essa è adesa alla laringe ed alla trachea; questo fa sì che essa scivoli verso l'alto e verso il basso durante la deglutizione. Ciascun lobulo è composto da lobi più piccoli, delle dimensioni di grani di riso, che contengono i follicoli tiroidei, a forma di vescicola. Questi ultimi hanno dimensioni di 0,1-1 mm e frequentemente hanno forma sferica. I follicoli sono la sede di produzione (cellule epiteliali piane o colonnari in un unico strato) e di immagazzinamento (cavità piene di colloide all'interno dei follicoli) degli ormoni tiroidei. Tra i follicoli esiste tessuto connettivo lasso nel quale sono situate le cellule C parafollicolari, disposte a gruppi, che sono la sede di produzione della calcitonina.

 

Vasi

Arterie

La tiroide riceve sangue da due od, occasionalmente, da tre arterie:
• arteria tiroidea inferiore che origina dal tronco tireocervicale;
• arteria tiroidea superiore che origina dall'arteria carotide;
• occasionalmente arteria tiroidea media, che origina quasi sempre del tronco brachio-cefalico.

Vene

La vena tiroidea inferiore e varie vene tiroidee medie drenano il sangue dalle zone superiori della ti-roide fino alla vena giugulare interna. A livello dei poli inferiori della tiroide ed a livello dell'istmo vi è un plesso venoso pretracheale, che drena il sangue dalla zona caudale della tiroide tramiteTiroide, anatomia la vena tiroidea inferiore fino alla vena brachio-cefalica.

Sistema linfatico. La tiroide e le ghiandole paratiroidee hanno un loro sistema linfatico; drenano nei linfonodi tiroidei e nei gangli cervicali profondi e laterali. Cinque linfonodi formano un gruppo situato al di sopra e al di sotto dell'istmo, anteriormente alla cartilagine cricoidea e medialmente al lobo piramidale. Essi di solito sono interessati in caso di carcinoma della tiroide o di una tiroidite di Hashimoto. Esistono altri linfonodi in posizione pretracheale, lungo il decorso delle vene più vicine e del nervo laringeo ricorrente nonché nella fossa sovradaveare. È particolar mente importante il linfonodo di Virchow, posto allo sbocco del dotto toracico nella vena succlavia.

Nervi
La tiroide è molto innervata. Le fibre nervose nasco no dal nervo vago (nervi laringeo superiore e inferio re o ricorrente) e dal terzo ganglio cervicale del simpatico o ganglio cervico-toracico. Si distribuiscono ( tutta la ghiandola e raggiungono ciascuno dei follicoli ghiandolari.
 

indice argomenti di endocrinologia