Da sempre, le più grandi civiltà, erano consapevoli della grande energia racchiusa in pietre dure e cristalli, le hanno così utillizzate sin dalla notte dei tempi per curarvi corpo e anima.
Scegliere una pietra tra tante, o sentirsi attratti da una in particolare, non fà parte della casualità, e per rendercene conto è sufficiente analizzarne le loro "potenzialità".


Vi sono pietre che si rendono molto utili quando ci troviamo accerchiati da energia negativa, in quanto sono in grado di assorbirla, infatti

La tormalina nera risulta adatta vicino a televisori, computers.
Il cristallo di rocca ci aiuta a scaricare lo stress
La malachite e quarzo fumè per catalizzare le energie negative che ci circondano

ma tenete presente che di tanto in tanto è utile purificarle o scaricarle.

Purificare una pietra è veramente una cosa semplicissima, bisogna ricoprirla per due o tre ore con sale grosso dentro ad un piattino di ceramica bianco. Trascorse le due o tre ore, gettare il sale nel W.C e passare qualche minuto la pietra sotto l'acqua fredda corrente, dopodichè rimettere nel piattino la pietra e lasciarla esposta ai raggi solari o lunari (questo dipende dal tipo di pietra) alcune ore. Fatto questo la pietra sarà scaricata completamente dell'energia negativa assorbita e pronta a lavorare nuovamente per il vostro benessere.

AGATA BLU: rafforza le qualità di espressione.

AMAZZONITE: Ci aiuta nelle piccole e grandi decisioni, rafforzando l'autostima.

AMETISTA: ci aiuta ad essere forti emotivamente.

AZZURRITE: ci riporta indietro nel tempo, aiutandoci a colmare le nostre paure inconsce.

AVVENTURINA: consigliata per tutti i problemi cardiaci.

CALCEDONIO: aiuta le persone timide.

CORALLO: ci ripara da energie negative e aiuta le persone con problemi di circolazione.

CORNIOLA: Ottimo aiuto per l'intestino.

CRISTALLO DI ROCCA: ci aiuta a fare chiarezza dentro e attorno a noi, mentre unito alla malachite risulta essere un ottimo catalizzatore di energia negativa.

DIASPRO ROSSO: viene usato per le malattie del sangue e la circolazione.

ELESTIAL: consigliato alle persone che fanno medianica.

EMATITE: ci aiuta a ritrovare il giusto equilibrio di energia fisica.

FLUORITE: consigliato alle persone che vogliono fare meditazione e
l’arricchimento spirituale.

GIADA: dona serenità, coraggio, sapienza, gentilezza. Ottima per chi ha problemi ai reni.

LAPISLAZZULI: ci aiuta ad esprimerci.

MALACHITE: è tra le pietre considerate più potenti, si dice infatti che ogni sciamano ne porti una con sè, oltre ad aiutare le persone con problemi cardiaci, si dice protegga le donne durante il parto, e che sia un potente catalizzatore di energia negativa (doveroso segnalare che in alcuni casi si dice sia stata in grado di curare i tumori).

OCCHIO DI TIGRE: porta maggiore chiarezza in noi stessi.

ONICE: consigliata alle persone che necessitano di autostima.

PERLA: dona saggezza e dolcezza.

PIETRA DI LUNA: elimina i blocchi emotivi, e rafforza la telepatia e chiaroveggenza.

QUARZO CITRINO: consigliata nei disturbi renali e della vescica.

QUARZO ROSA: consigliata alle persone che caratterialmente sono molto deboli.

QUARZO RUTILATO: rafforza le difese immunitarie, stimola la positività.

RODONITE: consigliata a chi vuole trovare il coraggio di cambiare e rinnovarsi.

TURCHESE: consigliata a chi ha problemi d'ansia, alle persone depresse e nervose.


Alle persone che sono particolarmente interessate al'energia positiva, oltre a utilizzare le pietre specifiche, consiglio di effettuare spesso questo metodo:

Con la mano sinistra toccheremo il rubinetto dell'acqua mentre la mano destra si troverà sotto il flusso del rubinetto stesso ricevendola sul polso. Fatto questo invertiremo la posizione: la destra toccherà il rubinetto, la sinistra sarà posizionata sotto il flusso dell'acqua ricevendola sul polso. Fatto questo bisogna schizzare tutta l'acqua dalle mani e poi asciugarle.