Tessuto connettivo

Con questo termine vengono in realtÓ indicati diversi tipi di tessuti, che in comune possiedono il ruolo di connessione tra diversi organi interni. Pertanto, in senso ampio, fra i tessuti connettivi vengono compresi anche il sangue, il tessuto cartilagineo, il tessuto muscolare e il tessuto osseo. Nei tessuti connettivi vi Ŕ una matrice amorfa, ossia una sostanza fluida di densitÓ variabile, in cui si trovano disperse fibre di diversa natura chimica (fibre elastiche, collagene, reticolari) e vari tipi di cellule.

Si distinguono quattro tipi di tessuto connettivo: il tessuto connettivo lasso, presente negli interstizi dell'organismo e al di sotto della pelle; il tessuto connettivo fibroso o compatto, che Ŕ molto resistente e si trova nei tendini; il tessuto connettivo elastico, che forma i legamenti; il tessuto adiposo, che costituisce la pi¨ importante riserva di lipidi dell'organismo. 

FIG: Tessuto Osseo    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TORNA A APPARATO SCHELETRICO