ENRICO FRANCISCI

CENNI BIOGRAFICI

Enrico Francisci nasce a Pistoia, ha partecipato valorosamente alla guerra libica e poi alla grande guerra, come Maggiore di fanteria, segnalandosi per coraggio e per profondo senso del dovere.
Amato dai soldati che vedevano in lui il capo esemplare, fu primo sempre nell'esporsi al pericolo, primo sempre nell'abnegazione totale di se.
E' decorato di ben quattro Medaglie al valor Militare, una d'argento e tre di bronzo, di tre croci di guerra pure al Valore e di un'altra croce al Merito di Guerra.
Fu promosso poi tenente colonnello e in Libia fu addetto al Governatorato.
Fascista dal 1920 fra i pi¨ aderenti e convinti, fu per due anni semplice Camicia Nera, dopo la costituzione della Milizia ebbe vari comandi, fra cui quello della 62^ Legione "Isonzo" in Gorizia redenta, a cui prodig˛ tutte le sue cure migliori, tanto da lasciare del suo operato tracce notevoli.
Ora Ŕ da tempo a Pisa e la 90^ Legione ha ricevuto da lui un impulso superbo.

Da : La Nazione Operante,
edizione 1934-XII

Nota : 
Durante la campagna d'Africa Orientale comanda, con il grado di Console, la 135^Legione CC.NN. "Indomita" della Divisione 23 Marzo.
Nel Luglio 1943, con il grado di Luogotenente Generale cadrÓ in combattimento in difesa della Sicilia.
Gli verrÓ conferita la Medaglia d'Oro al Valor Militare alla memoria.