Shawn Phillips

HOME MENU

 

Testi e traduzioni su Musica & Memoria:
Second Contribution, The Ballad Of Casey Deiss

 

Un artista peculiare, americano, texano, ma figlio del mondo, perché ha vissuto con la famiglia in ogni parte del pianeta (il padre era un noto autore americano di gialli, che per sua scelta decise di vivere con la famiglia in varie parti del mondo), e poi ha continuato a scegliere liberamente dove vivere. Nei suoi spostamenti ha trascorso anche un periodo non breve in Italia. Ha scelto un posto unico per la sua bellezza, Positano negli anni 70, ma la piccola fama che ha avuto in Italia si deve soprattutto ad un conduttore storico della sezione musicale della RAI, soprattutto noto come  DJ di Per voi giovaniRaffaele Cascone, inventore a quel tempo della fortunata formula Il rock del mediterraneo. Cascone passava generosamente i primi dischi di Shawn Phillips dell’epoca, Contribution e Second Contribution, e fece conoscere anche da noi la splendida ballata sull’amico Casey Deiss e sulla sua tragica morte, musicalmente un ponte tra la canzone tradizionale americana, il jazz, la musica classica e lo sperimentalismo.

In un’epoca di folk-singer interessati più al messaggio che al contenitore musicale, era un musicista valido come esecutore (virtuoso di vari tipi di chitarra e anche capace di suonare strumenti etnici), nonché come cantante, essendo dotato di una grande estensione vocale, e un attento sperimentatore, orientato a mischiare le multiformi esperienze musicali che aveva assorbito in giro per il mondo, divenendo in tal modo una specie di anticipatore della world music.

Negli anni seguenti Phillips non ha smesso la sua ricerca, che continua tuttora, facendolo diventare un artista di culto, un modo per dire che è apprezzato (anche moltissimo) da chi lo conosce ma che è sconosciuto ai più, per insufficiente diffusione della sua musica (alias promozione). Ma certo Shawn è ben refrattario a questi problemi.

Per saperne di più:
www.shawnphillips.com (sito ufficiale, completissimo, fornito anche di esempi musicali)

Discografia sintetica


1965  Favorite Things   (Capitol )

1966  First Impressions   (Columbia )

1970  Contribution  (A&M)

1971  Collaboration  (A&M)

1971  Second Contribution  (A&M)

1972  Faces   (A&M)

1973  Bright White  (A&M)

1974  Furthermore  (A&M)

1975  Do You Wonder  (A&M)

1976  Rumplestiltskin's Resolve   (A&M)

1977  Spaced   (A&M)

1978  Transcendence  (RCA)

1995  Another Contribution: An Anthology   (A&M)

1997  Truth If It Kills   (Imagine)

1997  Beyond Here Be Dragons  (Chameleon )

1997  I'm a Loner  (Wounded Bird)

1997  Shawn  (Wounded Bird)

___________________________
© Musica & Memoria 2001-2003