The Hunger (Miriam si sveglia a mezzanotte) - Tony Scott (1983)

HOME MENU

Il singolare film dell'orrore del regista australiano Tony Scott, fratello del pi noto Ridley Scott, strettamente interdipendente con una colonna musicale selezionata con grande cura. Si trattava praticamente dell'opera d'esordio del regista, fino ad allora attivo soprattutto nei videoclip per l'industria della musica. E infatti il film sembra per certi versi un videoclip espanso a film, con dialoghi allusivi e ridotti all'essenziale, recitazione di sguardi e presenze, forte integrazioni tra immagini, spesso ricercate, splendide, d'effetto, e l'accompagnamento musicale.

La confezione, anche dal punto di vista filmico, era di prim'ordine, avvalendosi anzitutto di un trio di attori di prima classe iniziando dalla protagonista Catherine Denevue, per la prima volta impegnata in un film di questo genere, ed in grado di dare vita con la sua straordinaria bellezza e presenza scenica ad un personaggio altamente intrigante e inquietante, per continuare con Susan Sarandon e David Bowie, in una delle sue incursioni ne mondo del cinema.

La storia. Riprende alcuni temi tipici del cinema dell'orrore: la protagonista viene dal passato, sembra dall'antico Egitto, immortale, forse extaterrestre, ma sembra molto terrena ( la Denevue, ovviamente nella parte della protagonista Miriam), pu rendere immortali i suoi amori, ma non donare loro la eterna giovinezza, ad una certa et, diciamo dopo 200 o 300 anni, invecchiano improvvisamente, e lei deve rimpiazzarli. Inutile aggiungere che dormono 6 ore per notte (come molti di noi, niente di speciale) si nutrono ogni 7 giorni, ovviamente solo ed esclusivamente di sangue e carne umana, che cacciano assieme (da cui il titolo originale). Sarandon, medico di fama che si interessa ai fenomeni di invecchiamento rapido, la candidata a rimpiazzare David Bowie, nel cuore di Miriam, ma non andr esattamente in questo modo.

Il titolo italiano. Naturalmente, oltre che essere veramente brutto, non c'entra niente con l'originale ("The Hunger" allude alla fame o anche alla sete per l'assetato, quindi metaforicamente il desiderio di qualcosa in modo bramoso, potrebbe essere tradotto "L'affamato/a"), oltre a tutto Miriam non si sveglia affatto a mezzanotte come i vampiri.

L'ambientazione. E' la cosa pi notevole del film. Indimenticabile l'appartamento newyorchese fuori da ogni epoca della raffinata coppia, che per la sera si trasforma e si veste in modo molto meno raffinato per uscire a caccia per discoteche. Ma di giorno suonano per diletto musica classica in trio con una ignara ragazzina vicina di casa. Indimenticabile Miriam-Denevue che a Sarah-Sarandon risponde, in merito ai suoi impegni "Io sono padrona del mio tempo", e chi meglio di lei pu dirlo?

La musica. Sono tre i brani portanti del film. Per la atmosfera della caccia usata una canzone veramente dark di un gruppo dark degli anni '80, i Bauhaus, che si intitola appropriatamente "Bela Lugosi Is Dead" (Bela Lugosi il noto attore ungherese, primo interprete di Dracula). 
Per sottolineare la atmosfera raffinata e inquietante della casa signorile usato l'adagio dallo splendido Trio in  Sol minore Op.100 di Schubert. Il corteggiamento tra le due donne sottolineato da un altro bellissimo brano non troppo noto, il canto della schiava Mallika e della principessa Lakm, dall'opera Lakm di Lo Delibs, un autore francese dell'800 di opere (come questa) e di balletti (il pi noto Coppelia). Il dolce duetto vocale stato interpretato anche altre volte come un canto d'amore, anche se  la principessa indiana Lakm nell'opera, tratta da un libro dello scrittore esotista Pierre Loti, era innamorata di Gerard, figlio del governatore inglese. Il brano di Delibs nel film commenta splendidamente, assieme alle raffinate immagini, il sorgere dell'amore tra due donne cos diverse ma altrettanto affascinanti.

Colonna sonora

Interpreti

I film di Tony Scott e di Ridley Scott (per chi come me li confonde sempre)

Il duetto tra Lakm e Mallika (testo originale e traduzione in italiano e in inglese)

Gli altri film che utilizzano la musica di Delibs

 

 Interpreti

 

Catherine Deneuve   

Miriam Blaylock

David Bowie   

John Blaylock

Susan Sarandon   

Sarah Roberts

Cliff De Young   

Tom Haver (medico e compagno di Sarah)

Beth Ehlers   

Alice Cavender (ragazzina)

Dan Hedaya   

Lieutenant Allegrezza (detective in cerca della ragazzina sparita)

Rufus Collins   

Charlie Humphries (altro medico)

(TOP)

 

 Colonna sonora

 

"Bela Lugosi is Dead"   

Bauhaus

"Dome Epais"   

Lo Delibes

"Miserere"   

Gregorio Allegri

"Trio in Sol Minore Opera 100"   

Franz Schubert

"Suite n.1 per violoncello solo in si-maggiore, Preludio, I movimento"   

Johann Sebastian Bach

"Partita n.3 in Sol-Maggiore 'Gavotte en Rondeau'"   

Johann Sebastian Bach

Atto I, Scena 2: Duetto "Viens Mallika...Dme pais le jasmin"   

Lo Delibes

"Piano Trio No. 1 in C"   

Edouard Lalo

"Sonata per pianoforte in si bemolle maggiore D 960. Andante sostenuto (2 tempo)" Franz Schubert

"Le Gibet" da "Gaspard de la Nuit"   

Maurice Ravel

"Funtime"   

Iggy Pop (David Bowie e Iggy Pop)

"Nightclubbing"   

Iggy Pop

 

 Tony Scott

 

Spy Game 

2001

Enemy of the State 

1998

The Hunger (TV)

1997

The fan

1996

Crimson Tide 

1995

True Romance 

1993

Last Boy Scout, The 

1991

Days of Thunder 

1990

Revenge 

1990

Beverly Hills Cop II 

1987

Top Gun 

1986

The Hunger (Miriam si sveglia a mezzanotte)

1983

Nouvelles de Henry James (TV)

1976 

One of the Missing 

1971

Loving Memory 

1969 

(TOP)

 

 Ridley Scott

 

Black Hawk Down 

2001

Hannibal 

2001

Gladiator (Il gladiatore)

2000

G.I. Jane 

1997

White Squall 

1996

1492: Conquest of Paradise 

1992

Thelma & Louise 

1991

Black Rain 

1989

Someone to Watch Over Me 

1987

Legend 

1985

Blade Runner 

1982

Alien 

1979

Duellists, The (I duellanti)

1977

The Informer (serie TV)

1966 

Adam Adamant Lives! (serie TV)

1966 

Z Cars (serie TV)

1962

(TOP)

  Alberto Truffi Mag2002/Rev. Sett2002 - Musica & Memoria

HOME