Home   -     Progetti    -    Appunti    -    Avvertenze   -    Contatti


Variatore di luminositÓ

Progetto a 220 V ! Prendete tutte le precauzioni del caso !

Presentazione

Uno schema classico e sempre utile.Questo progetto permette regolare la potenza elettrica su carichi resistivi o induttivi.Con questo strumento Ŕ possibile, ad esempio, regolare la luminositÓ di lampade a filamento, la velocitÓ di rotazione di piccoli motori, la temperatura di stufette o saldatori a resistenza,  fino alla potenza massima di 1500 W.

varlight.jpg

Scarica i file per realizzare questo progetto varlght.zip

Di eseguito breve descrizione dei file che trovate nell'archivio

Schema

Lista dei componenti

C1,C2,C3    0.1uF    400V

R1     potenziometro lineare 100K ohm

R2    resistenza 15 K ohm 1/2 W

R3    resistenza 150 ohm 1/2 W

Diac    qualsiasi tipo

Triac     700V 8A

PCB lato Bottom

Attenzione ! stampate il master in scala 1:1. In Acrobat Reader togliete la spunta a tutte le opzioni di stampa del tipo adatta alla pagina, ecc.

Assemblaggio

Niente di impegnativo. Solo un poco di attenzione a non montare i componenti nel verso sbagliato.Tutti i fori possono essere realizzati con una punta da trapano del diametro di 1mm.

Per impieghi con potenze oltre 300-500 W occorre applicare una adeguata aletta al triac per migliorare lo smaltimento del calore sviluppato.

Note

Il maggiore inconveniente di questo tipologia di circuiti Ŕ la generazione di disturbi che si propagano lungo la linea elettrica sulla quale Ŕ collegato.Un altro potenziale inconveniente Ŕ quello dell'auto innesco.Con carichi induttivi pu˛ accadere che le extratensioni che si manifestano sui terminali del componente durante la sua fase di apertura, possano impedirne lo spegnimento.Per scongiurare questa possibilitÓ Ŕ presente la rete  R3,C3.


Home   -     Progetti    -    Appunti    -    Avvertenze    -    Scrivimi