CILICIA

La Cilicia, dal VI al IV secolo a.C., quando gran parte dell’Asia Minore era sotto il controllo dei persiani achemenidi, fu un regno indipendente che pagava un tributo alla Persia, o meglio fu parte di una satrapia persiana. Molto fiorente era l'attività commerciale, in quanto la Cilicia aveva una posizione geografica favorevole,  a cavallo tra l'Oriente e l'Occidente.

Dopo le conquiste di Alessandro Magno, durante il periodo ellenistico (IV-II secolo a.C.), la maggior parte della Cilicia venne assorbita dal regno dei Seleucidi. La Cilicia passò alla storia per l'attività di pirateria che la portava a controllare tutto il Mediterraneo. A tale proposito si racconta che quando Pompeo sgominò questa attività e fece molti prigionieri, questi ultimi favorirono l'importazione del Mitraismo che si diffuse a Roma.

La Cilicia orientale fu conquistata dai romani nel 103 a.C. e l’intera regione divenne provincia romana intorno al 67 a. C., dopo la conquista da parte di Pompeo nel 62 a.C.. Provincia imperiale nella divisione augustea viene ora accorpata ad altre province ora suddivisa fino a Vespasiano. 

Capoluogo della Provincia è Tarsus ( Tarso ), città natale di S. Paolo, dove risiede il Legatus Augusti Propraetore di rango pretorio che la governa. 

Viene divisa da Arcadio in Cilicia Prima con capoluogo a Tarsus

Cilicia Secunda con capoluogo ad Anazarbus

Isauria con capoluogo a Seleucia 

Fu poi annessa all’impero bizantino, finché venne conquistata dagli arabi nell’VIII secolo. Nel XI secolo, divenne il centro dell’importante regno dell’Armenia inferiore. Nel XV e nel XVI secolo fece parte dell’impero ottomano. 

ADANA 

La città fu fondata probabilmente nel 63 a.C. dal generale romano Pompeo. Adana (anticamente Seyhan) per diversi secoli fu un’importante tappa lungo il percorso compiuto dai militari romani per dirigersi verso oriente. Dopo la caduta dell’impero romano (476) la città conobbe il declino, ma venne ricostruita nell’VIII secolo da Harun ar-Rashid, Califfo di Baghdad. Passò sotto il dominio egiziano dal 1832 al 1840 data in cui tornò alla Turchia.

 

Torna all' Asia Minore