WUXI        

        

Sulla riva nord del lago Taihu (che è uno dei cinque laghi d'acqua dolce più grandi del Paese, con più di 90 isole), con la Collina Huishan a occidente. La vastità delle sue acque, la natura lussureggiante, la grande quantità di isole che emergono, le colline che Io circondano, fanno di questo lago uno dei più celebrati nell'arte e nella letteratura cinese e meta turistica da non perdere come pure le tre isole poste al centro di esso. Queste ultime sono state anche chiamate "L'isola della tartaruga", poiché sembra di ravvisare in esse la testa, il dorso e la coda della tartaruga, animale considerato sacro dai cinesi, simbolo di lunga vita e di fertilità.

Per il suo clima temperato, la fertilità del suolo e la ricchezza dei prodotti naturali, è stata chiamata "terra del riso e del pesce". Fanmoso centro di villeggiatura ha una popolazione di circa 1 milione di abitanti

Secondo una tradizione molto antica, aI tempo della dinastia Zhou (1122-770 a.C.), sulle colline circostanti la città di Wuxi, vi erano miniere di minerali di stagno, che i cinesi chiamano "xi". O i giacimenti locali erano molto limitati oppure lo sfruttamento è stato troppo intensivo poiché già sotto gIi Han (221 a.C.-25 d.C.) Io stagno scomparve. Da qui nacque il nome della città: "Wuxi", che vuol dire "senza stagno". Prima si chiamava "Youxi" cioè che "ha stagno".

Wuxi è un'importante zona di produzione della seta. È attraversata dal Gran Canale Imperiale.

Luoghi di interesse turistico

Liyuan (Giardino Li) : alla periferia meridionale della città, il parco si stende presso il lago Li (Lihu) e ha una superficie di 5.58 ettari. 

I sentieri si snodano fra pittoresche colline, placidi ruscelli, ponti, padiglioni e torri. In primavera il rosa e il verde dei peschi in fiore e dei salici sul lungolago si fondono in una visione fantastica.prende il nome daI Primo ministro Fan Li che sostò, dopo Ie sue dimissioni, nel luogo sul quale è stato costruito questo giardino. Da vedere in questo giardino:
I padiglioni delle quattro stagioni, costruiti sulle quattro sponde di uno stagno, rispettando i punti cardinali, con piante e fiori che ricordano le diverse stagioni.

La galleria coperta, lunga 300 metri e con un muro decorato da 89 finestre a forma di fiore, una diversa dall'altra. Nei classici cinesi è ricordata con questo poetico nome: "la galleria dei mille passi con cento finestre a forma di fiore".

Wuxi - Giardino Li: La Pagoda del Benvenuto alla Primavera (Yingchun Ta)

La scenografica disposizione delle rocce crea un paesaggio unico e suggestivo tanto da essere stato ricopiato fedelmente, molte volte, nella pittura classica. cinese. Se poi si sale sul punto più alto delle rocce noto come II picco delle nuvole che ritornano si ha una panoramica completa del Liyuan che appare come un giardino di sogno.

Meiyuan (Giardino dei susini) : si trova a 7 chilometri a ovest di Wuxi, sullo Xushan (colle di Xu). Il giardino Mei è formato da circa 10.000 piante di susino. In primavera quando tutti sono in fiore, iI colle si dipinge di bianco e tutta la città è avvolta da un profumo dolce. Da queste piante nasce una specialità di Wuxi: le prugne (susíne) che vengono essicate e trattate con miele e profumate con un'altra pianta medica, l'Osmanthus. Dal punto più alto del Meiyuan si ha la panoramica più bella del lago Taihu.

Parco Xihui: a 1 km dalla Porta Occidentale, copre un'area di 45.8 ettari. È stato costruito tra le Colline Xi (Xishan) e Hui (Huishan), da cui il nome. La collina Hui è alta 329 m ed è famosa per le sue sorgenti, fra cui quella resa famosa dallo scrittore Lu Yu (733-804), della dinastia Tang, che nel famosissimo "Libro del tè" ha classificato la sorgente come "la seconda fonte sotto il Cielo", naturalmente per Ia bontà del tè ottenuto con l'impiego di quest'acqua". La collina Xishan raggiunge i 250 m di altitudine e fu chiamata Xi (stagno) perchè vi si scoprrono giacimenti di questo metallo. Sulla cresta sorge la Pagoda Longguang (della Luce del Drago) da cui si domina un magnifico panorama della città e del lago. Nel parco si trova il Jichang Yuan (Giardino Spensierato), costruito durante il regno dell'imperatore Zhengde, della dinastia Ming. I suoi alti e vetusti alberi, insieme alla sapiente ambientazione, ne fanno uno dei migliori esempi di arte dei giardini cinesi.

Yuantouzhu (Penisola a testa di tartaruga) : un dito di terra che si butta neI lago Taihu con una forma che ricorda la testa di una tartaruga, da cui il nome del parco. La collina che vi sorge è uno dei luoghi migliori per godere il tramonto sul lago. Ecco alcune cose da vedere:
Il ponte dell'eterna primavera (Chanchun Qiao); La sala delle onde limpide (Chenglan Tang); II padiglione deI futuro Iuminoso (Guangming Ting).

Wuxi è famosa anche per le statuine Huishan (dal nome della collina da dove viene estratta la creta nera con la quale vengono fatte). Nate sotto i Ming come iniziativa privata, sotto i Qing divennero espressione d'artigianato di alta classe, riproducendo soprattutto personaggi del teatro. Il loro stile tipico popolare, ma che non trova eguali nel paese, è caratterizzato da marcate accentuazioni, forti contrasti, vivacità dei colori e semplicità di forma.

Torna alle Città della Cina

 Torna alla  CINA