IL SIONISMO

 

Il sionismo č un movimento di natura soprattutto laico, iniziato in Europa agli inizi del 1800. Le sue cause erano la constatazione della grande sofferenza e discriminazione che gli ebrei avevano sofferto dorante tutti i lunghi secoli del loro esilio. 

Gli ideologi del sionismo concepirono il progetto del ritorno degli ebrei in Palestina, e della nascita di una sto ebraico, che avrebbe dovuto convivere fianco a fianco con gli stati arabi della zona. Qui gli ebrei avrebbero potuto finalmente ottenere uno status sociale identico e pari a quello d’ogni altro cittadino, avrebbero potuto avere una loro vita pubblica, parlare l'ebraico, osservare le feste religiose. 

Nonostante il ritorno a Sion fosse stato il desiderio costante degli ebrei religiosi d’ogni tempo e luogo, presente di continuo nelle preghiere quotidiane d’ogni generazione, il sionismo venne portato avanti soprattutto dagli intellettuali ebrei laici, sovente in forte opposizione all’Ebraismo tradizionale. 

Il sogno del sionismo si č realizzato con la nascita, nel 1948, dello stato ebraico d’Israele, con capitale Gerusalemme.

 

Torna all' EBRAISMO