SULPITIA

 

Pieve Santo Stefano

È l'antica Sulpitia dei romani. L'impianto medioevale è stato fortemente danneggiato dagli eventi bellici, tuttavia vi si trovano ancora alcuni edifici (Palazzo Comunale e Palazzo Pretorio) con stemmi in pietra o di bottega robbiana.
Tavole robbiane sono pure presenti nella Collegiata con interno a croce latina. Notevole il Santuario cinquecenteso della Madonna dei Lumi.
Da sottolineare che Palazzo Pretorio è sede del più grande centro italiano di raccolta di diari, memorie ed epistolari inediti (oltre 3000 le testimonianze autobiografiche fino ad oggi conservate). Ogni anno l'Archivio organizza un concorso nazionale per diari, giunto alla quindicesima edizione che premia con due milioni e la pubblicazione la più interessante storia di vita inedita, scelta fra duecento ammesse alla selezione. È per questo motivo che Pieve viene denominata "Città del diario".

 

Torna alle Città Italiche