VELEIA

 

La cittą di Veleia sorge in una valle appenninica a sud di Piacenza, si sviluppa e diviene municipio, capoluogo di un vasto territorio montano, nell' ultimo secolo della Repubblica. Il nome deriva da quello di una tribł ligure, quella di Veleates o Veliate.

Veleia č in epoca romana un furente municipo, capoluogo di un vasto territorio montano confinante con quelli di Parma, Piacenza, Libarna e Lucca.

L'esplorazione del sito ha inizio a seguito del ritrovamento, fatto casualmente nel 1747, della "Tabula Alimentaria" traianea, la pił grande iscrizione su bronzo nota di tutto il mondo romano, testimonianza, databile agli inizi del II sec. d.C. Spezzato e venduto a varie fonderie, ma recuperato dai canonici piacentini Giovanni Roncovieri e Antonio Costa, il prezioso monumento č offerto dal Costa a don Filippo di Borbone, duca di Parma, nel 1760.

 

Torna alle Cittą Italiche