Pistole

(clicca su un'immagine per ingrandirla)


Coltello

SEAL Knife 2000 (SOG Model 37)

Il coltello: l'arma dell'ultima spiaggia nel pensiero comune.
In realtà questo giocattolino qui risulta essere più utile di quello che si pensa. Non è certamente un'arma che comprete con le altre elencate qui sotto, ma in certi casi ne è un buon sostituto e in altri è addirittura l'unica arma efficace!
Innanzitutto quando avrete in mano uno di questi, oltre ad abbagliare col riflesso uno a 1Km di distanza da quanto è tirato a lucido, potrete correre più veloce di chi invece impugna una qualsiasi altra arma, e questo, può risultare vitale per il raggiungimento di determinati punti cruciali della mappa, oltre che a consentire di raggiungere posizoni favorevoli prima del nemico (si pensi alla "curva del cecchino" in SIEGE).
Secondariamente, il coltello, in uso prettamente ravvicinato, è micidiale, togliendo punti vita come forse solo l'AWP sa fare: un paio di colpi ben assestati e il nemico è bello che sistemato (certo che, a quelle distanze, basta un colpo in testa ben assestato per far terminare in una pozza di sangue il nostro tentativo omicida).
In certe situazioni, inoltre, risluta essere l'unica arma efficace: se volete sbarazzarvi di un nemico che usa il famigerato bug dell'acqua per diventare invulnerabile ai proiettili (rimanendo incucciato in acque poco profonde come nelle fogne di SIEGE), l'unica maniera è fargli tastare il filo del vostro coltello(o bombardarlo a forza di granate..ma quelle costano e spesso non ce ne sono abbastanza).
Infine il coltello è l'arma giusta per finire un poveraccio che si trova in quel momento laggato da matti e che fa la bella statuina in mezzo al campo di battaglia: niente di meglio per schernirlo e per sentirsi proprio bastardi dentro che finirlo lentamente (ma non troppo)a colpi di pugnale...mi raccomando però, finite il lavoro prima che la lag possa passare a voi!!
Nota importante: il coltello possiede 2 modalità di utilizzo: quella normale è l'accoltellata standard veloce, la secondaria è la pugnalata lenta ma potente dall'alto in basso degna di qualsiasi film splatter con donnina nuda sotto la doccia che si rispetti.



La GLOCK 18C

GLOCK 18C Select Fire

E' la pistola di default per i terroristi. Sicuramente e' la peggiore pistola che ci sia nel gioco: imprecisa e non letale, avrebbe il pregio di poter sparare a raffica, se questo non influisse ulteriormente in negativo sulla sua precisione e la rendesse comunque solo di poco più veloce di una buona pistola a colpo singolo ma veloce a doppiare i colpi (es.la H&K USP).
Suo unico pregio è il caricatore che tiene 20 colpi, in grado quindi di mantenere più a lungo uno scontro a fuoco, anche se questo non è assolutamente garanzia che il "duello" si concluderà in maniera positiva.
Soprattutto quando è importante vincere (es. il primo round), è praticamente indispensabile sostituirla con un'altra pistola.
Nel caso si fosse proprio costretti ad usarla, consiglio di basare la strategia sulla capacità del caricatore, ovvero aspettare che l'avversario ricarichi per colpirlo con i colpi rimasti.
Prezzo: $400
Paese di origine: Austria
Produttore: Glock
Calibro: 9mm Parabellum
Capacità del caricatore: 20 colpi
Velocità di doppiaggio: Media
Peso (carica): 0.9 kg.
Peso della palla: 8 grammi
Velocità alla bocca: 1132 piedi/secondo
Energia alla bocca: 475 joules
Fuoco secondario: selettore raffica/colpo singolo




La USP .45ACP

Heckler und Kock USP .45ACP Tactical


La Heckler und Kock Universal Self-loading Pistol è la pistola standard con cui partono i CT. E' molto precisa, veloce a doppiare i colpi ed è dotata di un utilissimo silenziatore. Il suo unico neo è che nel caricatore ci stanno solo 12colpi, che non sono proprio tanti,e spesso, nonostante il calibro sostenuto, non bastano a portare a "termine" un duello a pistola.
Anche se non è proprio la pistola migliore, ci si avvicina molto, rendendo quasi superfluo sostituirla con un'arma migliore se non in casi eccezionali (ad es. al primo round).
Una strategia che sappia sfruttare l'elevata precisione della pistola sulle medie distanze è ua buona strada per uscire vivi dagli scontri a fuoco con armi della stessa categoria, sapendo che comunque, anche in spazi ristretti, si può contare su un'arma molto valida, vista la sua notevole velocità nello sparo, che però si traduce in una precoce fine dei colpi...state quindi sempre pronti a ripararvi per ricaricare.
Prezzo: $500
Paese di origine: Germania
Produttore: Heckler & Koch
Calibro: .45 ACP
Capacità del caricatore: 12 colpi
Velocità di doppiaggio: Medio-Alta
Peso a vuoto: 1 kg.
Peso della palla: 15.2 grammi
Velocità alla bocca: 886 piedi/secondo
Energia alla bocca: 553 joules

Modalità di fuoco secondario: Silenziatore




La SIG 228

SIG SAUER P228

La SIG P228 una buona pistola: precisa, veloce, e con un colpo in più nel caricatore rispetto alla H&K USP .45, termine di confronto ovvio dato che entrambe le armi sono a disposizione dei CT. Secondo tanti giocatori corrisponde alla perfetta combinazione tra letalità, velocità e "durata": in effetti, paragonandola alla già buona H&K USP, si nota che i colpi sono più potenti e letali e che quel colpo in più che garantisce il caricatore da 13 spesso può risultare decisivo. Il fatto che manchi il silenziatore non si fa tanto sentire, dato che spesso gli scontri a pistola si svolgono solo nei primi round.
Il fatto su cui riflettere è che per guadagnare un colpo in più e un poco più di potere d'arresto si vanno a spendere ben 600$ (+circa 50$ di colpi), che spesso pregiudicano l'acquisto di un'arma di categoria più elevata al round successivo, soprattutto se il primo viene perso.
Non c'è giudizio che tenga: ognuno deve farsi la propria esperienza e la propria opinione, tenendo a mente le stesse considerazioni fatte per la H&K USP per quanto concerne affidabilità e tattica.
Prezzo: $600
Paese di origine: Svizzera/Germania
Produttore: SIG SAUER
Calibro: .357 SIG
Capacità del caricatore: 13 colpi
Velocità di doppiaggio: Medio-Alta
Peso a vuoto: 1.03 kg.
Peso della palla: 8.1 grammi
Velocità alla bocca: 1400 piedi/secondo
Energia alla bocca: 600 joules

Modalità di fuoco secondario:



La Desert Eagle

IMI Desert Eagle .50AE

La israeliana e imponente Desert Eagle è la scelta obbligata per chi pensa di dover affrontare uno scontro ravvicinato col nemico e si trova al verde. Andando a guardare le sue caratteristiche tecniche non si può non notare l'elevatissima energia cinetica dei suoi proiettili, in grado di perforare con pochi colpi qualsiasi guibbetto di kevlar e, soprattutto, qualsiasi nemico! ...basti pensare che è addirittura più elevata di quella di un colpo esploso da un SIG SG552 Commando o da una qualsiasi arma che non sia un fucile a pompa o da cecchino (quindi anche più potente dei colpi del FN Para M249).
Purtroppo quello che si prende in potenza, lo si paga non tanto in denaro (la Desert Eagle tuttosommato non costa neanche tanto), ma in praticità, ovvero precisione e "durata".
Già a distanze medio-corte, infatti, risulta molto difficile attingere con precisione a qualche bersaglio, soprattutto se in muovimento: la Desert Eagle sembra avere anima propria e spara dove vuole. Come se ciò non bastasse, il caricatore ospita solamente 7 colpi il che, se si considera che almeno 3-4 colpi non vanno in bersaglio causa collimazione della mira e dispersione della rosata, riduce all'esiguo numero di 3-4 i colpi rimanenti per ridurre il nemico alla ragione...cosa che non è impossibile, viste le indubbie capacità di arresto di questo pistolone, ma che richiede quantomeno una buona pratica (e magari anche una buona dose di fortuna!)
In pratica la consiglio solo a chi pensa di dover fronteggiare un fronte compatto di nemici o un combattimento molto ravvicinato.
Una buona strategia sarebbe quella di non fermarsi al momento dell'ingaggio, ma avanzare velocemente senza sparare troppi colpi, in modo da diminuire la distanza tra noi e il bersaglio, aumentando così la probabilità di colpi in bersaglio e una volta raggiunto il nemico e terminati i colpi (cosa che accadrà presto), estrarre il coltello e finirlo a pugnalate mentre si ricarica la pistola. Questa tecnica richiede però non poco allenamento e anche un gregario che fornisca copertura durante la ricarica.
Un'altra possibile tecnica è quella di sorprendere il nemico uscendo da un angolo (o aspettandolo dietro) saltandogli così vicino che tra la sorpresa e la potenza dell'arma non gli si da tempo per reagire terminandolo con pochi colpi.
Prezzo: $650
Paese di origine: Israele
Produttore: Israelian Military Industries
Calibro: .50 Action Express
Capacità del caricatore: 7 colpi
Velocità di doppiaggio: Medio
Peso a vuoto: 1.8 kg.
Peso della palla: 19.4 grammi
Velocità alla bocca: 1380 piedi/secondo
Energia alla bocca: 1650 joules

Modalità di fuoco secondario:




La FN FiveSeven

FN FiveSeven

La FN FiveSeven non è una pistola comune, ma potrebbe diventare la vostra migliore amica. Utilizzando un calibro particolare sviluppato dalla stessa FN per il progetto P90 Personal Defense Weapon, che utilizza un proiettile leggerissimo ad altissima velocità e molto perforante, la FiveSeven (che deve il suo nome al calibro 5.7) gode di una stabilità eccezionale nel tiro celere (dovute alle indubie qualità del calibro sopra citato) che si traduce in rosate molto strette anche a distanze medio-lunghe ed una elevata velocità di doppiamento dei colpi. Inoltre, il piccolo calibro usato, permette di ospitare nel caricatore ben 20 colpi, garantendo un volume di fuoco di tutto rispetto. Dove si paga tutto questo? Purtroppo lo si paga in potere d'arresto del colpo, ovvero in energia cinetica, la più bassa tra tutte le pistole, addirittura minore di quella della Glock. Volendo lavorare un attimo di fantasia, potremmo affermare che la FiveSeven è un compromesso tra una USP per quanto riguarda cadenza di tiro e precisione e una Glock per potenza e capacità del caricatore.
Se questo valga veramente 750$ non lo saprei dire...molto probabilmente no, visto che, contando anche i colpi, si verrebbe a spendere circa 800$, ovvero tutto il denaro disponibile al primo round, senza garantire un'effettivo miglioramento della capacità offensiva.
Resta comunque una validissima arma che vale la pena di raccogliere nel caso si sia a corto di colpi o si sia armati di una Glock.
Prezzo: $750
Paese di origine: Belgio
Produttore: Fabrique NAtionale
Calibro: 5.7 x28 mm
Capacità del caricatore: 20 colpi
Velocità di doppiaggio: Alta
Peso a vuoto: 0.618 kg.
Peso della palla: 3 grammi
Velocità alla bocca: 2345 piedi/secondo
Energia alla bocca: 465 joules

Modalità di fuoco secondario:




Le Beretta

Dual 96G Elite Beretta's

Il primo "prodotto nazionale" nel gioco lo troviamo nella sezione Pistole per terroristi: è questa coppia di formidabili Beretta, capaci di regalare gioie (ai TERR) e dolori (ai CT). Per molti giocatori rappresentano una valida alternativa alla solita mitraglietta di infimo livello, e adesso vedremo perchè.
In pratica si tratta, come si vede dal nome, di una coppia di Beretta 96G impugnate alla "John Woo"..ovvero una per mano in maniera tanto da bullo (per chi non fosse esperto potremmo dire "alla Matrix"). Tale accoppiata garantisce quindi una elevatissima capacità di fuoco (dato che ogni arma tiene 15 colpi si sta parlando di ben 30colpi sparati senza ricaricare!) unita ad una velocità di doppiaggio praticamente doppia rispetto ad un'arma comune da CT (es. H&K USP).Inoltre, risulta che il calibro utilizzato (sulla veridicità che sia in effetti un 9parabellum ho seri dubbi, probabilmente è un 9x21) possiede un potere d'arresto medio-alto, al pari della SIG P228 e maggiore dell'H&K USP, che è decisamente inferiore a questa arma.
Ma allora è l'arma perfetta? Dove è il trucco? Innanzitutto nell'enorme costo dell'intero ginigllo: 1000$ a cui vanno aggiunti una quantità doppia di colpi (circa $100) rappresentano una bella sommetta, non raggingibile di sicuro al primo round. Da un punto di vista strettamente più "tattico" e di impiego, le Dual Berettas risultano molto più lunghe da ri-caricare che qualsiasi altra arma della categoria (questo è il momento per cercare di sopraffare l'avversario o per cercare di mettersi al riparo) e inoltre, un po' meno precise delle pistole dei CT (es. H&K USP).
Come la FiveSeven, questa arma risulta una scelta effettuata da pochi e che sconsiglio, visto l'elevato costo che non giustifica del tutto le seppur ottime qualità balistiche.
Insomma, per i TERR potrebbe essere una divertente alternativa alla solita mitraglietta, per i CT invece un'arma da non sottovalutare. La strategia migliore per uscire il meno danneggiati da uno scontro con queste Beretta è mettere della distanza tra noi e il nemico, sfruttando la maggior precisione della nostra arma.
Prezzo: $1000
Paese di origine: Italia
Produttore: Pietro Beretta
Calibro: 9mm Parabellum (9x19)
Capacità del caricatore: 15 colpi
Velocità di doppiaggio: Molto Alta
Peso a vuoto: 1.15 kg.
Peso della palla: 8 grammi
Velocità alla bocca: 1280 piedi/secondo
Energia alla bocca: 606 joules

Modalità di fuoco secondario: