COMUNICATO STAMPA

FIOM : "UN PIEDE IN DUE SCARPE"

Ottobre sarÓ un mese decisivo per le prospettive dell'Alfa Romeo di Arese.

Vanno quindi definiti:

• Obiettivi chiari

• un programma di lotte incisive

• ModalitÓ di conduzione della trattative che sia democratico

Mentre Fim e Uilm firmano tutto quello che la Fiat chiede, la Fiom questa volta non ha accettato gli accordi sulla mobilitÓ.

Secondo la Fiom per˛ i sindacati di base ( Slai Cobas e Flmu) sono utilizzabili solo per far riuscire gli scioperi, mentre per le trattative sindacali si accetta la loro esclusione.

Slai Cobas e FlmUniti non sono disponibili ad essere usati per scioperi decisi da segreterie nazionali a cui poi per opportunitÓ si aggiunge la difesa di Arese.

Per questo allo sciopero di due ore proclamato dalla Fiom per domani, non partecipiamo.

Proponiamo in alternativa una grande iniziativa di lotta per la prima settimana di ottobre, con manifestazione esterna alla fabbrica.

 

Arese 26-9-02

 

Slai Cobas Alfa Romeo - Arese

 

 

cobasalfaromeo,26-9-02