MOTORE AD ARIA CALDA

  Il motore ad aria calda (Leyboid 388 18) una macchina termica reversibile:

  Il ciclo termodinamico reale del motore ad aria calda deriva dal ciclo ideale di Stirling.
  Questo ciclo consiste di quattro fasi:

  La figura a fianco mostra il motore ad aria calda. La testa del cilindro porta un filamento elettrico che serve a fornire l'energia termica.
  La parte inferiore del cilindro raffreddata mediante una camicia di raffreddamento nella quale scorre acqua e costituisce la zona a temperatura bassa T1.
  La parte superiore non raffreddata e costituisce la zona a temperatura alta T2.
  Nel cilindro scorrono due pistoni il cui movimento sfasato di 90.
  Il pistone inferiore serve per comprimere e far espandere l'aria.
  Il pistone superiore, dotato di un foro assiale riempito di lana di rame, ha il compito di trasferire l'aria dalla parte superiore a quella inferiore del cilindro e viceversa.