Pancal e ricrd an lenga piemontisa

Autor Luciano Cerato

Pancal - Turin - Piemont

l  caval  d  Gonela


 

 

" Manere 'd d "

 

- Avine 'd p che 'l caval d Gonela -

A l'era nen d Tromlint, nst compaesan, l caval d Gonela

  

da: "A mda nstra" (Motti, proverbi, indovinelli e gergo)

a cura di Delfina Sissoldo Fiorini e Dado Maina.

 

  Averne, sottinteso di mali, pi che il cavallo di Gonella, significa essere proprio malandato, pieno di acciacchi.

  Pietro Gonella fu un giullare alla corte del duca Obizzo II d'Este e visse nella prima met del '300.

  Di lui ed in particolar modo del suo incredibile cavallo, si racconta nelle novelle del Sacchetti, dove sono appunto descritte le innumerevoli magagne del ronzino di Gonella.

  La fama negativa di questo cavallo stata ripresa pi volte da diversi autori e si logicamente diffusa tra il popolo, che ha assunto "l caval d Gonela" a simbolo di tutti i malanni.

 

Pr tant la manera 'd d, a l' nen mach na costumansa 'd Pancal

ma 'na dit a livel regional, l tut a sfavor dle disere dla piassa.