UNA PROPOSTA ALL'AGEC

Siamo venuti a sapere che la professoressa Patrizia Bravo, cattolica della lista Zanotto, presidente dell'Agec, ha proposto al consiglio di amministrazione dell'azienda pubblica di regalare 30.000 euro a favore del sinodo diocesano di Verona. Il consiglio di amministrazione l'ha costretta a ritirare la proposta di delibera. L'Agec ha come compito istituzionale la gestione degli edifici comunali e di provvedere ai cimiteri. Tra l'altro, dovrebbe anche attivarsi per la costruzione di una sala del commiato per i funerali non cattolici, ma proposte di delibera in materia non sono ancora state approntate. Le ipotesi sono due: o la professoressa Bravo ha fatto la proposta di regalia di sua spontanea volontÓ, ed il fatto sarebbe grave, oppure Ŕ stata sollecitata dagli ambienti della curia. In questa seconda ipotesi Ŕ da pensare che anche altri dirigenti di enti pubblici siano stati interessati a sottrazioni di fondi pubblici ad maiorem dei gloriam.
Chi avesse informazioni in materia Ŕ invitato a fornircele.

Ritorna alla pagina precedente.