Home   -     Progetti    -    Appunti    -    Avvertenze    -    Contatti


Amplificatore a ponte TDA2005m

Presentazione

L'integrato TDA2005 un amplificatore audio piuttosto diffuso. E' specificatamente progettato per autoradio ma nulla vieta di utilizzarlo anche in altri ambienti, come amplificatore  per le casse del PC ad esempio.

Scarica i file per realizzare questo progetto tda2005m.zip

In un unico contenitore MULTIWATT a 11 piedini sono contenuti due amplificatori di potenza in classe B.

L'integrato TDA2005 prodotto in due versioni contraddistinte da una S e da una M finale.

Le due versioni sono utilizzate rispettivamente nelle configurazioni seguenti:

TDA 2005S dual single-ended amplifier

TDA 2005M Bridge Amplifier

In questa pagina realizziamo la configurazione a ponte che dovrebbe essere in grado di erogare una potenza di ben 20W su un carico di 4 ohm.

Per realizzare un completo amplificatore di potenza sono richiesti pochi altri componenti passivi. 

In questo modo  ridotto al minimo il costo di realizzazione e l'ingombro fisico dell'amplificatore.

Per ottenere un amplificatore stereo sufficiente replicare due volte il progetto presentato.

Schema

Lo schema elettrico identico a quello che si trova sui fogli tecnici dell'integrato.

Tutte le caratteristiche tecniche dell'amplificatore a ponte le trovate a pagina 4 del data sheet.

L'invito in ogni caso a leggere il documento, per sciogliere qualsiasi dubbio.

PCB 

N.B. Stampate il master in scala 1:1. Togliete la spunta a tutte le opzioni di stampa del tipo adatta alla pagina, ecc. Verificate con un righello le dimensioni della stampa  prima di procedere alla realizzazione pratica.ll foglio deve uscire con il lato stampato che dovr andare a contatto con la superficie presensibilizzata della  basetta.

Mappa di foratura

Per tutti i fori di montaggio dei componenti consiglio di usare una punta per ferro-acciaio del diametro di 1mm.

Assemblaggio

Niente di impegnativo. Solo un poco di attenzione a non montare i condensatori nel verso sbagliato.Il catodo dei condensatori elettrolitici contrassegnato sull'involucro degli stessi.Il terminale del catodo va saldato sulla piazzola di rame quadrata.Utilizzate condensatori elettrolitici con tensione di lavoro di 25V, almeno per quelli da220uF, altrimenti non c' spazio sufficiente per montarli correttamente sulla basetta.

Il circuito non necessita di nessuna  taratura. 

L'integrato ha una protezione termica al suo interno.Sul corpo metallico dell'integrato deve essere comunque montata un'adeguata aletta di raffreddamento.

Per portare il segnale all'ingresso dell'amplificatore indispensabile utilizzare un cavetto schermato il pi corto possibile, e possibilmente lasciandolo lontano da sorgenti di disturbo.

Alimentazione

L'integrato stato progettato principalmente come amplificatore per autoradio. Non stupisce quindi che richieda un' alimentazione tra 8 e 18V. La tensione massima di alimentazione 18V ma meglio essere prudenti e non superare i 15. Pu quindi andare bene una batteria al piombo da 12V, oppure utilizzare la rete di distribuzione dell'energia elettrica con uno schema simile al seguente:

La tensione di alimentazione pu anche non essere stabilizzata ma deve essere ben filtrata.

Guadagno

Per via dell'elevato guadagno dell'amplificatore l'ampiezza del segnale d'ingresso all'amplificatore deve essere molto bassa.

Con i valori riportati nello schema elettrico il guadagno di tensione dell'amplificatore vale Av= 1+R4/R5=100 (40dB).

Per un corretto funzionamento il guadagno minimo dell'amplificatore a ponte deve essere di almeno 32dB. Diversamente l'amplificatore non funziona a dovere.

Se il segnale d'ingresso presenta un ampiezza elevata consigliabile utilizzare un partitore onde impedire che l'uscita possa andare in saturazione.

Se come sorgente utilizzate l'uscita della scheda audio del PC potete provare per esempio con R1=1M e R2=120k ohm.

Utilizzo

Regolate al minimo il volume della sorgente prima di alimentare il circuito.

La prima volta che lo utilizzate meglio non usare le casse buone dell' impianto in salotto.

Non disponendo di un'attrezzatura adeguata non posso dire qual' la potenza effettiva erogata su un carico da 8  ohm.

L'impressione che la potenza sia pi che sufficiente per una camera di dimensioni medio-piccole.


Home   -     Progetti    -    Appunti    -    Avvertenze    -    Contatti