logo"Cervo d'oro" Ricette Ungheresi

   Minestre in brodo | Antipasti | Carni | Contorni | Ultime portata | Dolci |


 Home Le nozioni della cucina ungherese


Antipasti caldi



Antipasti caldi

Trote farcite di fegato d'oca
Carpa al forno
Filetti di lucioperca all'ungherese
Filetti di lucioperca alla contadina
Lucioperca "alla Gundel"
Sterletti "di Krpt"
Siluro con crauti
Spezzatino di gamberi
Burro di gamberi
Strudel di gamberi
Uova in camicia "del Bakony"
Uova in camicia "alla Hadik"
Frittata Santelli
Crpes "di Hortobgy"
Maccheroni all'ungherese

Piatti di carne

Spezzatini vari
Papriks
Tokny
Szkelygulys
Cavoli ripieni
Crauti alla transilvana
Montone con cavoli
Peperoni ripieni
Porkolt di costata di manzo vari
Costata "alla Csky" e "alla Eszterhzy
Bistecche di Budapest
Involtini di vitello con prusciutto
Bistecche "alla Feszthy"
Medaglioni di vitello all'ungherese
Cotolette di vitello
Purea di fegato d'oca
Scaloppe di vitello
Cotolette "alla Gundel"
Braciole di maiale
Costolette di maiale
Piatto di legno
Porchetta in agro
Agnello al dragoncello
Costolette di montone
Tacchino farcito di castagne e fegato d'oca
Pollo farcito "alla transilvana"
Rigaglie d'oca al riso
Oca in tegame
Capriolo o lepre "alla Kedvessy"
Fagiano ripieno
Cinghiale del buongustaio
Pernice o fagiano alla verza

Contorni, insalate e salse

Crauti
Cavoli cappucci
Cappucci affogati
Cavoli stufati
Zucca all'ungherese
Fagiolini alla crema
Pisellini con aneto
Lecio
Patate alla paprika
Patate "dell Alfold
Riso "alla Batthyny"
Asparagi all'ungherese
Crema di lenticchie con fegato di pollo
Granoturco alla panna
"Tarhonya"
"Galuska"
Chenelle di ricotta all'aneto
Mele "alla Bayard"
Insalata di peperoni
Peperoni fritti con mostarda
Cetrioli fermentati
Lattuga brasata
Insalata "alla Gellrt"
Insalata "alla Gundel"
Insalata "alla Krolyi"
Salsa fredda alla paprika
Salsa "di Csk"

Ultime portate

Pasta alla ricotta
Chenelle di ricotta
Chenelle con prugne
Agnolotti con marmellata
Pasta con prosciutto
Palacinta
Gundel palacinta
Palacinta fiammeggianti alla ricotta
Palacinta di cavoli
Torta di crepes
Strudel
Dolce di ricotta "alla Rkczy"
Zuppa inglese "di Soml"
Dolce con susine
Rig Janci
Semifreddo "alla Gellrt"
Meloni ripieni
Marmellata di albicocche con acquavite
Ricotta di pecora con sapori


 Lucioperca alla Gundel



Ingredienti:
100 gr. di spinaci,
20 gr. di burro,
sale,pepe macinato,
150 gr. di funghi,
30 gr. di burro,
sale,pepe,prezzemolo.
800 gr. di filetti di lucioperca,
60 gr. di farina,
1 uovo e 3 chiare,
120 gr. di pane grattato,
150 gr. di strutto o di burro,
Per la salsa Mornay:
40 gr.di burro,
30 gr. di farina,
3 dl di latte,
1 dl di panna fresca,
3 tuorli d'uovo,
50 gr. di formaggio grattugiato,
sale,noce moscata.
30 gr. di formaggio grattugiato,
20 gr. di burro,
500 gr. di patate.
Si prepara cosi:
Cuocete gli spinaci in acqua salata con una punta di coltello di bicarbonato di soda (gli dar un colore pi vivo), scolateli, risciacquateli nel colabrodo, spremeteli e insaporiteli con burro e pepe.
Cuocete nel burro i funghi tagliati a fettine, con sale, pepe, prezzemolo tritato, fino a completa evaporazione del liquido.
Tagliate in 6 parte il pesce, salate e dopo averlo passato nella farina, nelle uova e nel pane grattato, friggetelo nello strutto bollente. Disponete sul fondo di un grande piatto gli spinaci, sistematevi sopra il pesce fritto (che le fette non siano una accanto all'altra), distribuite i funghi e ricoprite tutto quanto con la salsa Mornay che si prepara con gli ingredienti elencati come una besciamella.
Infine, spuzzate con formaggio grattugiato, versatevi il burro fuso e infornate, lasciandolo incolorire.
Il piatto sar ancora pi gustoso e saporito se, prima di mettere in forno, lo decorerete tutt'intorno con roselline di pur di patate (Pommes Duchesse), spremute della tasca di pasticceria munita di bocchetta scalanata. Il pur si ottiene cuocendo le patate, schiacciandole, mescolandole con 2 uova 2 20 gr. di burro ed insaporendole con sale e noce moscata.
(Originalmente il piatto si faceva senza funghi.)

Scrivimi !

RICETTE DELLA SETTIMANA
Trote farcite di fegato d'oca
Tagliate il giorno prima il fegato d'oca a pezzetti, cospargetelo di poco sale e pepe e lasciatelo marinare nel cognac.
La ricetta vedi sotto.



ECONOMICA
Uova in camicia del Bakony
Un piatto veramente economico.
Il Bakony una montagna boscosa che si stende a nord del Balaton. La salsa di funghi con paprica e panna acida (una specie di papriks), che vi presentiamo. Pu essere servita non solo con le uova, ma anche versata su fette di pesce o di vitello.

  Pasta ungherese
 Crêpes di Hortobgy  In Ungheria le crêpes si fa sottilissime.
   Maccheroni all'ungherese  Friggete il lardo affumi-
cato senza cotenna...


Frittata Santelli
Il maestro di scherma di origine italiana Italo Santelli (1866-1945) che visse a lungho in Ungheria.
  Uova in camicia alla Hadik
Denominato in memoria del conte Andrs Hadik (1710-1790), maresciallo di campo, comandante in capo, storico militare.


Trote farcite di fegato d'oca
Ingredienti:
360 gr. di fegato d'oca,
sale, pepe macinato,
5 cl. di cognac,
6 trote,
1 dl di aceto,
2 panini
5 cl di vino,
5 cl di panna fresca,
sale, prezzemolo,
2 uova,
120 gr.di burro.
Si prepara cos:
Tagliate il giorno prima il fegato d'oca a pezzetti, cospargetelo di poco sale e pepe e lasciatelo marinare nel cognac. Pulite le 6 trote, partendo dalla testa e lavatele in acqua con poco aceto. Mettete a bagno nel vino e nella panna dolce il panino tagliato a cubetti,salate, cospargetelo di prezzemolo tritato,mescolatelo con le uova e aggiungete il fegato. Salate anche i pesci,riempiteli con il ripieno e avvolgeteli uno ad uno in carta pergamena o in fogli di alluminio imburrati, cuoceteli a fuoco lento per circa 20 minuti nel proprio sugo.
Aprite i cartocci, sistemate i pesci sul piatto di portata, innaffiateli con burro fuso. Servite con patate cotte, condito con burro e prezzemolo. Potrete accompagnare anche con salsa maionese, tartara o Csk.

Carpa al forno
Ingredienti:
1500 gr. di patate,
400 gr. di peperoni,
200 gr. di pomodori freschi,
1200 gr. di carpa,
150 gr. di lardo affumicato,
sale,
150 gr. di paprica in polvere,
50 gr. strutto,
200 gr. di cipolle,
80 gr. di strutto,
30 gr.di farina,
3 gr. di paprica in polvere,
3+1 dl di panna acida,
150 gr. di lardo affumicato,
prezzemolo.
Si prepara cos:
Cuocete la met del patate, spelatele e tagliatele a dischi, poi tagliate uguale anche i peperoni senza semi e i pomodori spelati.
Fate dei tagli di 3-4 cm di lunghezza nelle fette di carpa e infilatevi delle fettine sottili di lardo senza cotenna; salate i pesce e cospargetelo con la paprica.
Ungete con lo strutto una teglia o un piatto fondo di pirofila, disponetevi le fette di patate e poi il pesce. Cospargetelo con la cipolla tagliata a fette sottili.
Seguono i dischetti di peperoni e di pomodori, innaffiate il tutto con lo strutto fuso. Cuocete in forno a fuoco moderato. Se il pesce cotto a met, versatevi la panna acida mescolata con farina e paprica, e finite di cuocere in modo che anche in cima abbia un bel colore rosso. Al momento di mandare in tavola, decorate con un po' di panna acida, con fette di lardo intagliate fino la cotenna e fritte in modo da somigliare alla cresta di un gallo e cospargete il piatto con prezzemolo tritato.

Filetti di lucioperca all'ungherese
Igredienti:

2000 gr. di lucioperca,
80 gr. di strutto,
150 gr. di cipolle,
150 gr. di peperoni verdi,
60 gr. di pomodori freschi,
15 gr. di paprica in polvere,
sale,
3 dl di panna acida,
1 dl.di vino bianco,
20 gr. di burro,
30 gr. di strutto,
30 gr. di farina.
Si prepara cos:
Vuotate i pesci, togliete le lische e la pelle, salate i filetti. Cuocete in circa mezzo litro di acqua per un'ora le teste, la spina dorsale, le pinne e la pelle con cipolla rosolata nello strutto, con peperoni e pomodori tagliati a pezzetti, con paprica e sale; filtrate il brodo e aggiungete la panna acida. Nel frattempo cuocete nel forno i pesci con poco vino, coprendo il tegame con carta pergamena. Aggiungete alla salsa un soffritto chiaro, passatela nel colino e versatela sulle fette di pesce cotte e sistemate sul piatto.
Servite con patate cotte cosparse di burro e di prezzemolo tritato, o con gnocchetti galuska.

Lucioperca
   Uova in camicia del Bakony
Ingredienti:
100 gr. di cipolle,
120 gr. di burro,
15 gr. di paprica in polvere,
350 gr. di funghi,
sale, aglio,polvere di comino,prezzemolo,
160 gr. di peperoni verdi,
80 gr. di pomodori freschi,
3 dl di panna acida,
30 gr. di farina,
12 uova in camicia,
4 dosi di riso cotto.
Si prepara cos:
Rosolate brevemente nel burro la cipolla tagliata fine, cospargete con paprica, mescolate rapidamente ed aggiungete subito i funghi in fettine, insaporite con sale, poco aglio e polvere di comino, nonch prezzemolo. Quando il succo evaporato, aggiungete i peperoni ed i pomodori tagliati a cubetti, allunghate con poco brodo di ossa o acqua e cuocete sotto coperchio. Intanto dovete mescolare poca farina nella panna acida che verserete sui funghi.
Cuocete le uova in camicia in acqua salata, acetata al massimo per 3 minuti, sciacquatele e tagliate i bordi sfrangiati. Sistemate le uova su un fondo di riso cotto, ricopritele con la salsa di funghi, spargetevi sopra il prezzemolo ed annaffiate con poco miscelata di strutto e paprica. Sar ancora pi saporito ed "all ungherese" se, invece di burro, userete lardo affumicato fuso!

Lucioperca con pörkölt(spezzatino) di gamberi
Una delle ricette pi indovinate di Kroly Gundel, nata dalla "simbiosi" della cucina francese e ungherese, straordinaria sia per il gusto che per l'effetto di colore.
Ingredienti:
200 gr. di lucioperca, sale,
40 gr. di burro,
2 dl di vino bianco,
20 gr. di burro,
4 dosi di pörkölt (spezzatino) di gamberi.
Per la salsa olandese:
7 tuorli d'uova,
1,5 dl di panna fresca,
250 gr. di burro,
sale, succo di limone,pepe di Cayenne.
Si prepara cos:
Tagliate a fette, eliminando le lische, i pesci, servitevi della pelle, della spina dorsale e lische e della testa per cuocere con poco sale il brodo di cottura. Salate i filetti e, dopo averli sistemati in un tegame imburrato, versate il vino e cuoceteli nel forno, nel tegame coperto di carta pergamena pure imburrata. Nel frattempo, fate uno spezzatino, pörkölt di gamberi, ma solo con 40 gamberi, servendovi del brodo di cottura del pesce. Poco prima di servire, preparate la salsa olandese.
Mettete in un tegamino i tuorli d'uovo, la panna fresca ed il sale e, sull'orlo del fornello (oppure a bagnomaria) mescolate con il frullino fino ad ottenere una massa schiumosa. Togliete dal fornello e, continuando a mescolare rapidamente, aggiungete il burro fuso tiepido. Insaporite con succo di limone e pepe di Cayenne. La salsa deve essere vellutata, schiumosa. Collocate su un piatto riscaldato i filetti sgocciolati, ricopriteli con la salsa e sistematevi il pörkölt di gamberi formando una striscia lunga al centro. Servite con patate condite con burro e prezzemolo tritato.

Filetti di lucioperca alla contadina
Si prepara come la ricetta a sinistra, ma senza panna acida. L'altra differenza che si usa meno strutto e prima di friggere le cipolle, fate rosolare circa 150 gr. di lardo affumicato, privato della cotenna, togliete i ciccioli e aggiungete gli ingredienti a questo strutto di sapore affumicato. Prima di servire mescolate al sugo i ciccioli.

Frittata Santelli
Ingredienti:
300 gr. di salsiccia di Debrecen,
120 gr. di pomodori freschi,
240 gr. di peperoni verdi,
120 gr. di lardo affumicato,
40 gr. di strutto,
12 uova,
sale,pepe macinato,
120 gr. di formaggio.
Si prepara cos:
Togliete la pelle delle salsiccie, pelate i pomodori, toglite i semi dei peperoni e tagliate tutto quanto a fette. Rosolate in poco strutto il lardo tagliato a cubetti, a cui avrete tolto la cotenna, fate saltare in questo grasso la salsiccia, versatevi i peperoni e, quando questi cominciano ad ammorbidire, i pomodori. Continuate a friggere la frittata. Al momento di servire, cospargete con formaggio grattugiato.

  Da sapere

Il gulasch
un cibo brodoso, fatto con sugo abbondante, cipolla e paprica, a cui sono aggiunti cubetti di patate e gnocchetti di farina.

Il porkolt
pure condito con la paprica, ma qui la cipolla tagliata a pezzetti domina maggiormente, il sugo denso, come una salsa, il piatto somiglia a uno spezzatino.

Il papriks
differente dal porkolt in quanto viene cotto con carne bianca, aggiungendo panna acida, e si usa meno cipolla. E una variante pi raffinata, pi sofisticata del porkolt.

   Il tokny
somiglia ai primi due, ma qui la carne viene tagliata non in cubetti, ma per lo pi in striscie sottili come il mignolo. In certi tipi di tokny la paprica ha solo un ruolo minore, eventualmente non si aggiunge affatto,mentre hanno maggior rilievo altre spezie e materiali, quali il pepe, la maggiorana, il pomodoro, il lardo affumicato.

Il szkelygulys
(gulasch "alla Szkely") l'unico cibo che non risponde alle definizioni primi. Si tratta di uno spezzatino di maiale con panna acida, paprica e crauti. Gran parte delle ricette pubblicate consiste in vivande non facilmente digeribili.


Entra nel negozio... Clicca qui!
Nome dell'artista o gruppo:


Da noi comoda la strada !
Compra sulla rete!
Numero7.com Online Zenebolt

Nel nostro catalogo potete ordinare: CD, cassette d'audio, o di video e DVD.
Le musiche ci sono nelle seguente categorie: pop, rock, jazz, blues, country, world music e non potete perdere i pi famosi classici. Vi offriamo anche tante belle musiche dei film e tantissimi film...
Nel nostro negozio potete scegliere fra 50.000 CD, cassetta d'audio, cassetta video VHS e DVD !
Ordina subito ! Clicca qui !

Clicca qui!  Janet Jackson
 Ciao, ci sono anch'io.

Clicca qui!  Jennifer Lopez
 Cercate la novit!

 ABBA
 Scegli la tua musica preferita !


 Beatles
 I dischi pi economici che sia!

 Crêpes di Hortobgy



Ingredienti:
12 crêpes salate,
4 dosi e mezzo di spezzatino,
1/2 dl di panna acida,
20 gr. di farina,
4 dl di panna acida.
Si prepara cosi:
Preparate secondo la ricetta (tra le ultime portata) 12 crêpes senza zucchero, con poco sale.
Con la carne di vitello fate uno spezzatino (pörkölt tra le ricette di carne), ma solo 750 gr. di carne.
Quando la carne cotta, toglietela dal sugo e tagliatela a pezzetti molto piccoli. Mescolatela con un terzo del sugo di pörkölt, innaffiatela con panna acida e continuate a cuocere fino ad ottenere un composto uniforme, che distribuirete sulle crêpes.
Piegati i due lati delle crêpes, poi arrotolatele.
Nel resto del sugo versate la panna acida mescolata con la farina, fate bollire e, dopo averlo passato al colino, versatelo sulle crêpes riscaldate nel forno.
(Si pu fare in modo analogo con il pörkölt di pollo.)

 Maccheroni all'ungherese



Ingredienti:
80 gr. di lardo affumicato,
50 gr. di strutto,
150 gr. di cipolle,
15 gr. di paprica in polvere,
500 gr. di carne di vitello,
sale,aglio,
140 gr. di peperoni,
60 gr. di pomodori freschi,
600 gr. di maccheroni,
120 gr. di formaggio.
Si prepara cosi:
Friggete il lardo affumicato senza cotenna in poco strutto, aggiungete la cipolla tagliata fine e quando ha un bel colore biondo cospargetela di paprica e versate immediatamente la carne tagliata a cubetti grossi come un pisello. Salate, insaporite con pochissimo aglio e se ha consumato il brodo, cuocete sotto coperchio aggiungendo poca acqua. Quando la carne quasi cotta, aggiungete i peperoni ed i pomodori tagliati a pezzetti e continuate a cuocere fino a che il sugo non diventa denso.
Mescolate al rag i maccheroni cotti e mettete in una pirofila per alcuni minuti nel forno, cospargendo prima di formaggio grattugiato.


 Sterletti di Krpt



Ingredienti:
30 gamberetti,
1800 gr. di sterletti,
1 dl di vino bianco,
100 gr. di burro,
200 gr. di funghi,
60 gr. di burro
sale,pepe,prezzemolo,
40 gr. di farina,
2,5 dl di panna fresca.
Si prepara cosi:
La cottura, la sgusciatura dei gamberetti e il burro di gamberi si fanno come prescritto nella ricetta "Pörkölt". Immergerete per alcuni minuti in acqua in bollore gli sterletti diliscati,insieme alle teste, risciacqate con acqua fredda, togliete con un coltello affilato la pelle, estraete il tendine elastico che si trova all'interno della spina dorsale avvolgendolo su una forchetta, salate il pesce. Tritate l'aneto fresco e affettate sottili i funghi.
Versate sui pesci un poco di brodo o, del vino e, coprendo il tegame con carta pergamena imburrata, cuoceteli nel forno a fuoco basso finch sono quasi cotti. Nel frattempo soffriggete i funghi nel burro, aggiungendo sale, pepe, prezzemolo, e per ultimo l'aneto. Continuate a cuocere insieme, poi allungate con il brodo di cottura. Mescolate bene la farina nella panna fresca, versatela sui funghi passandola per un colino, aggiungete la polpa dei gamberetti e anche il burro di gamberi. Se tutto quanto ha bollito un po',versatelo sui pesci e finite di cuocere. Si serve con patate al burro o con riso.

© 1999-2001